Antipasti Contorni Secondi

Insalata russa vegana

Un piatto sfizioso, adatto sia come antipasto che come secondo freddo, ideale come accompagnamento ad un aperitivo, servita in singoli bicchierini, su cucchiai mono porzione o spalmata su crostini di pane tostato. Un evergreen che ha resistito a tutte le mode. Si presta a presentazioni d’effetto grazie alla duttilità della sua consistenza cremosa.

Ingredienti per la maionese (per 4 persone):

  • 140 ml di olio di semi di girasole
  • 60 ml di olio evo
  • 100 ml di latte di soia non zuccherato
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • il succo di un limone non trattato
  • sale q.b.

Procedimento: si versano il latte ed i due olii in un bicchiere dosatore e con un frullatore ad immersione si iniziano a montare i tre liquidi. Entro pochi istanti si formerà una crema densa alla quale si aggiungeranno sale ed il succo di limone, sempre montando. Si assaggia per vedere se va bene di sale, eventualmente si corregge, poi si ripone in frigo in un contenitore chiuso.

Per le verdure:

  • una tazza di piselli freschi o surgelati (non quelli in scatola perché restano troppo morbidi)
  • una piccola carota
  • un piccolo gambo di sedano
  • una patata + un’altra più piccola, pelate
  • 3 o 4 ciuffi di broccoli
  • 1 hg di fagiolini verdi già spuntati
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • olio evo
  • sale q.b.
  • succo di limone

In un pentolino si mette a bollire dell’acqua salata con il cucchiaio di aceto. Intanto si preparano le verdure: si tagliano a cubetti patata e carota, il sedano e i fagiolini a tocchetti, i ciuffetti di broccoli intero, i piselli sbucciati e appena l’acqua bolle si versano nella pentola insieme all’altra patata piccola e intera. Si lasciano cuocere al dente, tranne la patata intera che una volta ben cotta si schiaccerà con una forchetta e si unirà alla maionese per dare densità. Della maionese se ne tiene da parte un po’ per la guarnizione. Si scolano bene le verdure dall’acqua mettendole su di un canovaccio in modo che si asciughino, poi si condiscono con poco olio evo ed un po’ di succo di limone. Quindi si mescolano alla maionese con la patata schiacciata, si mettono in uno stampo e si lasciano in frigo per circa mezz’ora. Dopodiché si capovolge su di un piatto e si procede con la decorazione aiutandosi con una siringa da pasticceria o una sac a poche con beccuccio adatto a creare strisce a onde con le quali si coprirà il composto. Sulla cima della nostra cupola di maionese di potranno sistemare foglie di insalatina verde, olive, carote e altre verdure tagliate con stampini per decorare a proprio gusto.

Simonetta

    4 COMMENTS

  • Francesca giugno 13, 2017 Reply

    Scusa la mia ignoranza😬 ma che olio è olio evo?

    • The Vegan Family giugno 13, 2017 Reply

      Olio Evo sta per olio extra vergine di oliva. 😉

  • Ornella giugno 13, 2017 Reply

    Una ricetta un po’ lunghina per me che non amo cucinare…però deve essere leggerissima…e pure buona!!!

    • The Vegan Family giugno 13, 2017 Reply

      Beh sì, diciamo che non è una ricetta da tutti i giorni, ma è invece per le grandi occasioni. Provala per una cena speciale!

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.