Dolci

Tofucake alle pesche con granella di mandorle

Un sabato sera in famiglia, grigliata di verdure, spaghetti ai Piccadilly e dolce! Ho tanta voglia di gustarne uno cremoso, freddo, quindi una tofucake mi sembra un buon compromesso. Così ne ho provato una alle pesche, uno dei frutti estivi per eccellenza. Alla fine ho optato per questa ricetta, riveduta e corretta, dopo averla assaggiata. Perciò ho scelto di omettere l’agar agar nella salsina alle pesche della decorazione (mantenendola solo nella crema), perché in questo modo risulta più cremosa e anche se cola ai lati della torta mi sembra sia ancora più goduriosa! Ho anche aggiunto i cereali soffiati al cacao per accontentare le golose di casa (Sarah, Beatrice e Mathilde), ma credo proprio che la base possa risultare gradita anche senza questi. Naturalmente, in tal caso, consiglio di diminuire di un cucchiaio la quantità di malto di riso. Vi anticipo già che ho in mente di prepararne un’altra versione utilizzando il formaggio di anacardi e magari un altro tipo di frutta, ma ne parleremo in seguito.

Ingredienti
Per la base:

  • 100 gr di biscotti vegani tipo Digestive
  • 5 cucchiai di malto di riso
  • 3 cucchiai di cereali soffiati al cacao

Per la crema:

  • 150 gr di yogurt alla pesca
  • 100 gr di tofu morbido (o silken tofu)
  • Una pesca matura
  • Un cucchiaio di maizena
  • 3 cucchiaini di agar agar

Per la guarnizione:

  • Una pesca
  • 3 cucchiaini di zucchero integrale di canna
  • Mezza tazzina da tè di granella di mandorle tostate.

Preparare la base mettendo in un frullatore i biscotti e i cereali fino a ridurli in polvere e aggiungete il malto di riso impastando il tutto. Prendete una tortiera a cerniera di circa 17 cm di diametro, rivestitela di carta forno (bagnata e ben strizzata) e formate la base compattandola e schiacciandola con un cucchiaio. Riponetela in freezer mentre vi dedicate alla preparazione della crema. Frullate il tofu, lo yogurt, la maizena e la pesca sbucciata e ridotta in piccoli pezzi fino a ottenere un composto omogeneo. Mettete questa crema in un pentolino e, a fiamma bassa, appena arriva a bollore, addizionate i cucchiaini di agar-agar, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Fate cuocere per un minuto e poi versate la crema sulla base, riponendola successivamente in frigo per 30 minuti circa. Nel frattempo preparate la guarnizione pelando e tagliando la pesca a pezzetti, mettendola insieme allo zucchero in un tegamino e facendola cuocere per 5 minuti. Dopodiché la si frulla e la si versa sulla torta. Si copre con la granella di mandorle tostate e si lascia riposare in frigo per un’ora almeno.

Simonetta

    2 COMMENTS

  • Chiara luglio 18, 2017 Reply

    Grazie per questa splendida ricetta…con questo caldo non si ha proprio voglia di accendere il forno per preparare un dolce…ma questo è freschissimo e davvero bello…adoro le vostre ricette!!!!!

    • The Vegan Family luglio 18, 2017 Reply

      Esatto, è stato proprio il nostro pensiero! 🙂

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.